Referendum abrogativo popolare del 17 aprile 2016: Voto elettori residenti all’estero (A.I.R.E) per esercitare il diritto di voto in Italia

Download PDF

In vista della prossima indizione del Referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni in mare del 17 aprile 2016 gli Elettori residenti all’estero che votano per corrispondenza all’estero vengono inseriti d’ufficio in elenco elettori. E’ fatta salva la loro facoltà di poter votare in Italia previa espressa opzione per esercitare il diritto di voto in Italia, valida per un’unica consultazione,  facendo pervenire la dichiarazione di opzione all’Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore (mediante consegna a mano o per invio postale o telematico) unitamente a copia fotostatica non autenticata del documento di identità del sottoscrittore. L’opzione deve pervenire entro dieci (10) giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali avvenuta in data 16.02.2016.  Pertanto il termine di ricezione delle dichiarazioni di opzione è stabilito al 26.02.2016.

Per scaricare il modello di opzione per l’esercizio del voto in Italia dei cittadini residenti all’estero (A.I.R.E.) cliccare qui di seguito Modello_di_opzione voto AIRE.