MENU

Comune di Trevignano Romano

Addizionale comunale IRPEF

L’addizionale comunale all’IRPEF è un’imposta che si applica al reddito complessivo determinato ai fini dell’IRPEF nazionale ed è dovuta se per lo stesso anno risulta dovuta quest’ultima. E’ facoltà di ogni singolo comune istituirla, stabilendone l’aliquota e l’eventuale soglia di esenzione nei limiti fissati dalla legge statale. L’imposta è calcolata applicando l’aliquota fissata dal comune al reddito complessivo determinato ai fini IRPEF, al netto degli oneri deducibili, ed è dovuta solo se per lo stesso anno risulta dovuta l’IRPEF stessa, al netto delle detrazioni per essa riconosciute e del credito d’imposta per i redditi prodotti all’estero. 
Il versamento dell’addizionale è effettuato in acconto e a saldo, unitamente al saldo dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. L’acconto è stabilito nella misura del 30% dell’addizionale ottenuta applicando l’aliquota fissata dal comune per l’anno precedente al reddito imponibile IRPEF dell’anno precedente.

LE ALIQUOTE

Il Comune ha fissato l’aliquota di compartecipazione per la parte riservata alla competenza del Comune in ragione di 0,80 punti percentuali.

Non ci sono soglie di esenzione in base a specifici requisiti reddituali.

UFFICIO
Settore Amministrativo ed Economico Finanziario – Servizio Tributi
Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Barbara Speranzini
Recapiti: tel. 06.99.91.20.241/215, fax 06.99.99.848, tributi@trevignanoromano.gov.it

ORARI
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 17.30

RIFERIMENTO NORMATIVO

decreto legge n. 360/1998