“Diritto al gioco nell’infanzia”, sabato 18 novembre ore 11.00 presso la Biblioteca Comunale. Incontro per adulti e ragazzi da 8 anni in su in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

 
 
 
Download PDF

Si svolgerà a Trevignano Romano (Rm), nella Biblioteca Comunale, sabato 18 novembre dalle ore 11 alle 13, l’incontro sul tema DIRITTO AL GIOCO NELL’INFANZIA proposto dal Comune di Trevignano e Fefè Editore di Roma.

• La prima parte sarà dedicata agli adulti e ruoterà attorno al libro “DIRITTO AL GIOCO NELL’INFANZIA / storia teoria pratica esperienze” (di AA.VV., prefazione Paolo Crepet, a cura di Leonardo de Sanctis, Fefè Editore).
• La seconda parte dell’incontro è rivolta ai piccoli dagli 8 anni in su (ma anche ai loro genitori e insegnanti) e ruoterà attorno al libro “IL PAESE DELL’ABC / filastrocche straordinarie” (di Vito Consoli, illustrazioni di Gloria Rovere, Fefè Editore).

Parteciperanno alcuni degli autori dei libri: Giovanna Alatri (Museo della Didattica Univ. Roma Tre e Opera Nazionale Montessori), Vito Consoli (Direzione Regionale Ambiente e Sistemi Naturali), Renato Foschi (Sapienza Università di Roma/Fac. Medicina e Psicologia); e l’editore Leonardo de Sanctis.

Per il Comune di Trevignano Romano parteciperà Luca Galloni, Vicesindaco e Assessore al Turismo e Spettacolo.

Gli intervenuti cercheranno di rispondere ad alcune domande di estrema attualità nella odierna pedagogia: Cosa vuol dire giocare? È qualcosa di simile al sognare? Quali gli effetti positivi e negativi del gioco? Il gioco senza giocattoli e quello con uso di giocattoli sono la stessa cosa? Che differenza c’è tra gioco tradizionale e gioco “virtuale” al computer? Che differenza c’è tra gioco solitario, gioco con altri coetanei, gioco con i genitori? Perché si deve tornare a giocare per la strada? Le città sono tutte da ricostruire? Imitare la natura per giocare? Psicoterapia col gioco o del gioco? Il gioco è uguale per bambini e altri cuccioli? Il gioco è un diritto?